Salerno: Crescent, il soprintendente Miccio si riserva la decisione (AUDIO)

E’ terminato poco prima delle 20 ieri sera il secondo incontro che il soprintendente Gennaro Miccio ha avuto al Comune sul caso Crescent, dopo la prima riunione svoltasi in mattinata con gli ambientalisti di Italia Nostra e con l’impresa Rainone che sta realizzando l’opera. Al termine della giornata il soprintendente ha diffuso una nota ufficiale in cui afferma di riservarsi “un ragionevole lasso di tempo per l’emissione del parere conclusivo, tenuto conto anche della necessità di ricevere ed esaminare la memoria preannunciata da Italia Nostra”.

Con la stessa nota è spiegato che l’incontro del pomeriggio al Comune è avvenuto a seguito di precisa richiesta. La Società Crescent ha depositato una propria memoria scritta, mentre Italia Nostra si è riservata di produrne una analoga  entro il termine massimo di 7 giorni.

Sulla vicenda oggi abbiamo chiesto le impressioni e dei chiarimenti all’assessore comunale all’Urbanistica Mimmo De Maio che è intervenuto a Radio Alfa.

Ascolta l'intervista in podcast

Intervista a De Maio

Lascia un Commento