SALERNO – Crescent, il Consiglio di Stato nomina dei periti. Tutto rinviato ad ottobre

Nessuna novità sul fronte giudiziario per il Crescent. I giudici di Palazzo Spada, come settolineato questa mattina da Corriere del Mezzogiorno, hanno preso altro tempo rinviando ogni decisione nel merito al mese di ottobre.
Il Consiglio di Stato, nell’ordinanza depositata ieri e relativa alla camera di consiglio del 16 aprile scorso, hanno sottolineato che ci sono delle "carenze" in una delle tre verificazioni ricevute da Genio Civile, Regione Campania e Autorità di bacino ed è per questo che è stato nominato un collegio composto da tre professori ordinari dell’Università degli studi La Sapienza di Roma, Facoltà di Ingegneria che avranno il compito di trarre delle conclusioni sul rischio sismico, le parti del progetto idonee a determinare tale rischio e le misure necessarie ad evitarlo.
La relazione dovrà essere depositata entro 60 giorni dalla notificazione dell’ordinanza- La decisione del Consiglio di Stato arriverà dunque nel mese di ottobre quando almeno i settori 2 e 5 dell’emiciclo disegnato dall’archistar Bofill saranno oramai completati.

Lascia un Commento