Salerno – Crescent, De Luca, basta a ricorso di comitato a bloccare tutto

Il sindaco di Salerno e viceministro, Vincenzo De Luca, intervenendo ieri nella sede di Confindustria Salerno ad un convengo sul turismo non ha voluto commentate il suo coinvolgimento nelle indagini sul Crac Amato, ma è tornato sulla vicenda Crescent: “La trasformazione urbanistica – ha detto – è un atto di eroismo, ma tali atti a breve non ci saranno più dal momento che non ci saranno più amministratori disposti a trovarsi in grovigli di vicende giudiziarie”. “Basta il ricorso di un comitato – ha aggiunto il sindaco di Salerno – per bloccare tutto, anche un cantiere. Quando fai un progetto, lo presenti, lo inserisci in un programma elettorale, vinci le elezioni, apri il cantiere, per me allora il discorso è chiuso. Tranne se non ci sono ruberie, non vedo perchè bisogna bloccare le cose”.

Sul Crescent è intervenuto, a margine dell’incontro, anche il presidente di Confindustria Salerno Mauro Maccauro, secondo il quale bisogna dare un sostegno all’azione amministrativa e solidarietà agli imprenditori della famiglia Rainone che ha investito risorse private sul Crescent e ai lavoratori e alle loro famiglie che in un momento come questo non riescono ad andare avanti.

Lascia un Commento