SALERNO – Crac Amato. Ai domiciliari l’avvocato Labonia

Torna agli arresti domiciliari l’avvocato Simone Labonia, indagato nel crac del pastificio Amato che, a seguito di una sentenza della Cassazione, era stato condotto in carcere a Fuorni, da circa una settimana, insieme all’ex parlamentare Paolo Del Mese. La decisione di concedere i domiciliari al legale è del Tribunale del Riesame di Salerno. Labonia era tornato in carcere poiché la Cassazione aveva accolto il ricorso della Procura contro l’ordinanza del Gip che, rigettando la richiesta della detenzione in carcere, lo scorso giugno aveva dato i domiciliari a Labonia e agli altri quattro indagati del crac dello storico pastificio. I suoi legali avevano presentato istanza prima ancora che la Cassazione disponesse il carcere.
Il Riesame ha anche attenuato le limitazioni a carico di Mario Del Mese, che non è più tenuto a rispettare limiti di orario per i suoi trasferimenti. Paolo Del Mese al momento risulta essere l’unico detenuto in carcere.

Lascia un Commento