Salerno: Coppia di finti scambisti condannati per ricatto a omosessuale

Davano un'immagine di coppia aperta, pronti anche a "particolari" pratiche sessuali, ma in realtà avevano trovato il modo di ricattare un omosessuale conosciuto dalla coppia sulla litoranea di Salerno. La notizia è pubblicata oggi dal Mattino. Dopo una prima superficiale conoscenza la coppia scambia il numero di telefono con l'uomo che viene addirittura invitato a cena a casa dei due.
Al secondo appuntamento invece è scattato il ricatto
. Secondo quanto raccontato dal quotidiano, questa volta in casa si ritrovano solo i due uomini e quando l'omosessuale si ritrova nudo all'improvviso entra in casa la donna che comincia a urlare minacciando di raccontare a tutti i suoi orientamenti sessuali. Tutto si complica però quando cominciano le richieste di soldi. La vittima avrebbe versato in poco tempo circa 10mila euro ma poi trova il coraggio di denunciare tutto. E
I due sono stati processati e condannati, lui a sei anni e otto mesi di carcere, lei a cinque anni e sei mesi di carcere.

Lascia un Commento