SALERNO – Convocato per il 22 ottobre il Consiglio Provinciale per dichiarerà decaduto Cirielli

5 giorni, al massimo sei, ancora e poi l’Amministrazione Provinciale di Salerno non avrà più un presidente. E’ stato fissato, in prima seduta lunedì alle 11 e in seconda, martedì alle 12, il Consiglio provinciale in sessione straordinaria nel corso del quale il presidente Cirielli sarà ufficialmente proclamato decaduto dall’incarico in base all’approvazione della mozione di incompatibilità promossa da Salvatore Memoli. Scadono lunedì i 10 giorni di tempo che per legge vengono concessi al presidente per dimettersi prima che sia il consiglio a dichiararlo decaduto. Non essendoci stata alcuna iniziativa, almeno finora, da parte di Cirielli, è presumibile pensare che si arriverà all’ufficializzazione del consiglio. In seguito a quest’atto, la gestione dell’Amministrazione Provinciale sarà affidata al vice Iannone e non si procederà a nuove elezioni.

Lascia un Commento