Salerno, controllori sui bus. 30% in meno di “portoghesi” a bordo

Ha portato ottimi risultati, l’introduzione delle squadre di verifica dei titoli di viaggio sui pullman di Busitalia. Come scrive Il Mattino, il numero di coloro che usufruiva del servizio di trasporto pubblico su gomma senza pagare il biglietto sfiorava l’80% del totale dei viaggiatori.

Da quando sui bus di maggior fruizione tra Salerno e provincia, in particolare la linea 8 e la linea 10, sono in attività i controllori e i vigilanti, il numero degli evasori è sceso del 30%.

Dal mese di settembre 2017, quando cioè Busitalia ha avviato l’attività di controllori e vigilanti sulle linee più “calde”, la società ha recuperato circa 3 milioni di euro in biglietti acquistati e pagati regolarmente. 

Lascia un Commento