Salerno, controlli nei Nas nel settore alimentare. Provvedimenti per 500mila euro

Controlli nel settore alimentare in questo periodo pre pasquale sono stati svolti a Salerno e provincia dal carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità in collaborazione con il personale dell’Asl.

In una macelleria di Salerno sono stati sequestrati 50 kg di carne non tracciata. A Campagna sono stati sequestrati 30 kg di prodotti ittici non tracciati, ed è stata disposta la sospensione AD HORAS della pescheria, condotta in pessime condizioni igienico-sanitarie e strutturali. Un’altra operazione è stata portata a termine a Vietri Sul Mare, dove i carabinieri del Nas hanno disposto la sospensione AD HORAS di un’attività di panificazione che operava in ambienti malsani, con notevoli criticità igienico sanitarie e strutturali. In un ristorante – pizzeria di Mercato San Severino sono stati sequestrati 30 kg di alimenti non tracciati ed un intero deposito di alimenti conservati in pessime condizioni.

Nel corso dei controlli sono state contestate sanzioni amministrative per un importo di oltre 7mila euro. Il valore dei provvedimenti ammonta a circa 500mila euro.  

Lascia un Commento