SALERNO – Controlli contro i botti illegali, sequestri e denunce

Controlli contro la vendita illegale di materiale esplodente sono stati compiuti dagli agenti della Questura di Salerno, nei giorni 21 e 22 dicembre. In particolare sono state controllate 5 fabbriche, 8 depositi e 12 rivendite di materiale esplodente. Nel corso del servizio, a Scafati i poliziotti hanno sequestrato circa 2550 Kg di botti natalizi che il titolare di una rivendita aveva nascosto in tre veicoli parcheggiati nelle vicinanze della propria attività commerciale. A Sala Consilina è stato denunciato il titolare di una fabbrica e deposito di materiale esplodente per detenzione illegale di materiale di fabbricazione artigianale non riconosciuta. Nella circostanza sono stati sequestrati circa 450 kg di botti. Infine a Mercato San Severino e a Nocera Inferiore sono stati denunciati i titolari di rivendite di fuochi artificiali in quanto entrambi non registravano gli acquisti e le vendite del materiale esplodente, e perciò smerciavano illegalmente i fuochi d’artificio.

Lascia un Commento