Salerno, contrasto al caporalato. Controllate 23 persone e 5 aziende

 

 

caporalato

Ha toccato anche la provincia di Salerno, l’operazione della Polizia di Stato denominata “ALTO IMPATTO – FREEDOM” contro il caporalato, che ha riguardato, oltre Salerno, anche Agrigento, Forlì – Cesena, Latina, Lecce, Matera, Ragusa, Siracusa, Taranto, Verona e Vibo Valentia.

Nel corso dell’operazione è stata accertata l’inosservanza delle norme contributivo-previdenziali e di sicurezza sui luoghi di lavoro, nonché, in alcuni casi, dell’illecita attività di intermediazione tra la domanda e l’offerta, compiuta dai c.d. “caporali”.

Rispetto alla prima fase del progetto, avvenuta dal 26 al 30 giugno, è stato ampliato il numero delle province (da 6 a 11) e delle regioni monitorate (da 6 a 8). 

In provincia di Salerno sono state controllate 23 persone e 5 aziende. Non risultano provvedimenti sanzionatori, arresti o denunce nel nostro territorio

Lascia un Commento