Salerno: Contestazione a Moretti, la solidarieta’ dei politici al presule

Solidarietà all’arcivescovo di Salerno, Luigi Moretti, per quanto accaduto ieri durante la processione di San Matteo, è stata espressa dal sindaco Vincenzo De Luca sul suo profilo Facebook, dicendo che occorre “trovare una misura di serenità, di compostezza e di comprensione reciproca”. 
“Trovo abnormi – aggiunge il sindaco – le amplificazioni di piccoli episodi di sicuro non commendevoli che si sono registrati nel corso dell'evento che deve caratterizzarsi sempre – come ha sottolineato la Curia – come momento di religiosità e preghiera”. De Luca riconferma la propria condivisione e rispetto per ogni scelta di sobrietà, convinto che rapidamente sarà recuperato un clima di unità e solidarietà nella comunità". 

Ed anche il presidente della Regione Campania. Stefano Caldoro,  con un tweet  esprime solidarietà al presule. “Le contestazioni al Vescovo Moretti in preghiera – dice Caldoro – sono un atto contro Salerno. Sono dalla sua parte e con i cittadini increduli”. 
 

Parole solidali nei confronti di Moretti arrivano anche dall’onorevole Mara Carfagna, coordinatrice provinciale di Forza Italia. «I fatti di domenica non restituiscono un'immagine positiva della città. Si comprendano – dichiara Carfagna – le ragioni del Vescovo Moretti, a cui va la mia solidarietà, e che non ha fatto che rispettare le disposizioni della Conferenza Episcopale Italiana sui precedenti e discutibili casi di “inchino”. Si ritorni a riscoprire il valore essenziale e profondo della fede, quella che non ha bisogno di dare dimostrazioni», conclude la Carfagna.

Lascia un Commento