Salerno – Confindustria, nasce il Bond Salerno. Assente De Luca

Nasce il "Salerno Bond". E’ stato firmato questa mattina,  nel corso dell’assemblea pubblica degli industriali salernitani al Teatro Verdi, l’accordo tra Confindustria Salerno e Banca Sella con cui si dà il via all’emissione di un prestito obbligazionario subordinato a tasso fisso di 7,5 milioni di euro che dovrà essere collocato entro tre mesi. Il taglio minimo è di 1000 euro, sottoscrivibile da imprese e privati cittadini che "sceglieranno, come ha spiegato il presidente degli industriali salernitani Maccauro, di coniugare l’esigenza di un investimento ben remunerato con la possibilità di contribuire a dare liquidità alle aziende iscritte a Confindustria Salerno verso cui sarà impiegata questa raccolta. I fondi saranno utili sia per finanziare il circolante, sia gli investimenti, a condizioni economiche interessanti e ancor più vantaggiose in caso di assistenza di un Confidi (Consorzio Garanzia Fidi). Banca Sella renderà disponibile fin da subito un plafond di 3,5 milioni di euro. Il bond avrà, quindi, un valore complessivo di 11 milioni di euro. Altro partner finanziario del progetto è " Gafi Sud", Confidi ex 107 (intermediario finanziario vigilato da Bankitalia) operativo in Campania.

Lascia un Commento