Salerno, condannato l’orco di Fratte. E’ accusato di abusi su una bimba di 5 anni

 

E’ stato condannato a 9 anni di reclusione il cosiddetto orco di Fratte a Salerno. Ieri sera, la sentenza di primo grado del Tribunale di Salerno a carico di un uomo di 67 anni, parcheggiatore abusivo, accusato di aver abusato di una bimba di appena cinque anni e di aver minacciato il fratellino. L’inchiesta era partita dopo la denuncia dei genitori dei bambini che avevano dato ospitalità all’uomo fittandogli un posto letto, per arrotondare il bilancio domestico. L’uomo approfittando di quella convivenza aveva abusato della bambina in un periodo compreso tra il 2009 e il 2011. Il 67enne aveva molestato e minacciato anche l’altro figlio della coppia, di sette anni, che cercava di difendere la sorellina. Una storia terribile.
L’uomo durante il dibattimento in aula ha cercato di difendersi, dichiarandosi estraneo ai fatti.

Il pubblico ministero Elena Guarino, nel chiedere la condanna dell’orco, aveva avanzato una condanna a 10 anni. Nove sono stati infine gli anni di reclusione inflitti al pedofilo.

Lascia un Commento