Salerno, condanna definitiva per il Killer delle prostitute

La Corte di Cassazione ha condannato in via definitiva il killer delle prostitute Carmine Ferrante, muratore di Vietri sul Mare, ritenuto l’autore dell’omicidio di due donne a Salerno e a Pagani nel 2016. L’uomo è stato condannato a 20 anni di reclusione.

La Cassazione ha rigettato il ricorso degli avvocati difensori rendendo definitiva la condanna. Le motivazioni saranno note entro i tempi previsti dalla legge. Con questa decisione, Ferrante rimane in carcere. L’uomo è stato processato per l’omicidio di Nikolova Temenuzhka, prostituta bulgara di 37 anni, uccisa tra il 12 e il 13 agosto 2016, alla periferia di Pagani.

E’ indagato invece per l’omicidio di Mariana Szekeres, la giovane romena di 19 anni, uccisa nella notte tra il 30 aprile e il 1 maggio del 2016 a Salerno. Il corpo della ragazza fu trovato in via Dei Carrari.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento