Salerno – Comune, manca il personale allo sportello, utente furioso sequestra un’impiegata

Manca il personale allo sportello ed esplode la rabbia degli utenti. Accade a Salerno. Secondo quanto riportato oggi dal Corriere del Mezzogiorno, negli ultimi giorni ci sarebbero state addirittura delle aggressioni a dipendenti comunali. Una addirittura eclatante. Un utente spazientito dai lunghi tempi di attesa per ottenere un certificato, ha prima cominciato ad inveire contro i dipendenti comunali e poi si è chiuso a chiave in una stanza con un’impiegata, minacciandola di non liberarla fino a quando la sua pratica non fosse andata a buon fine. Ne è nato il caos che si è protratto, secondo il quotidiano, fino all’arrivo delle forze dell’ordine che hanno liberato la donna. L’uomo rischia un’accusa per sequestro di persona.
Al di là della gravità dell’episodio, ancora una volta i sindacati puntano l’attenzione sulla carenza di personale che spinge anche a gesti estremi. Non si escludono per i prossimi giorni, azioni di contestazione nei confronti dell’amministrazione comunale di Salerno.

Lascia un Commento