SALERNO – Compost per risanare le cave e le discariche abusive

Utilizzare il compost prodotto dallo Stir di Battipaglia per risanare e riempire le cave e le discariche abusive della provincia di Salerno. Sarebbe questa l’indicazione che la Provincia di Salerno ha dato al nuovo commissario di Governo per l’individuazione delle discariche a Napoli e Salerno, il vice Prefetto Raffaele Ruberto. Il successore di Annunziato Vardè è già al lavoro da fine luglio e sta proseguendo il lavoro del Prefetto calabrese ma con qualche distinguo. Quasi certamente verrà accantonata l’idea di creare dei poli ecologici, come nel caso di Vallo della Lucania, ma si continuerà ad individuare siti idonei per lo stoccaggio dei rifiuti. Ruberto ora sta stilando una nuova mappa delle cave abusive presenti in provincia di Salerno che verrà poi sottoposta alla Provincia di Salerno. Poi partirà il confronto con le comunità locali, il passaggio più delicato di tutto l’iter sul quale Vardè dovette cedere, lasciando l’incarico.

Lascia un Commento