SALERNO – Coldiretti propone gli Stati generali della pesca

La proposta di fare subito gli Stati generali della pesca per affrontare le problematiche del settore, è stata lanciata dal presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio, al termine dell’incontro che si è svolto ad Agropoli sui recenti bandi di finanziamento varati dalla Regione Campania per il comparto. Sangiorgio ha spiegato che la Coldiretti lavorerà affinché il settore della pesca torni ad essere strategico per lo sviluppo economico del territorio.
Secondo un’analisi di Coldiretti sulla base delle elaborazioni sui dati Ismea relativi al primo quadrimestre del 2013, la recessione ha portato il consumatore medio ad acquistare l’11% in meno di pesce. Il progetto Coldiretti presentato ad Agropoli mira a rimettere al centro della “filiera ittica” l’impresa potenziando la vendita diretta, tagliando le intermediazioni e favorendo il consumo di pesce fresco appena pescato e locale. Sarà avviata la vendita diretta nei mercati di Campagna Amica in tutta la provincia per dare risposte alle imprese e al consumatore finale attraverso il rilancio del miglio zero.
 

Lascia un Commento