SALERNO – Coldiretti, allarme furti in danno degli agricoltori nel Cilento

Sono sempre più frequenti i furti in danno degli agricoltori nel Cilento. A lanciare l’allarme è la Coldiretti provinciale che nelle ultime settimane ha ricevuto numerose segnalazioni dai delegati territoriali i quali hanno anche fatto presente che in molte aree si stanno già organizzando ronde notturne di agricoltori. Nelle campagne ormai si ruba di tutto, dalla frutta agli ortaggi, dalla benzina agricola agli attrezzi da lavoro. Gli episodi più recenti riguardano l’area degli Alburni e la vasta zona rivierasca cilentana. “Siamo preoccupati non solo per le imprese agricole – spiega il presidente provinciale Vittorio Sangiorgio – ma per tutte le famiglie che vivono in aree rurali, più isolate dalle altre e per questo maggiormente a rischio”. Il rappresentante degli agricoltori annuncia la richiesta di un incontro con il prefetto e il questore di Salerno per valutare eventuali azioni sinergiche, tese a contrastare l’ormai preoccupante fenomeno dei furti nelle campagne e nelle case rurali. E’ un fenomeno che negli ultimi due-tre anni, in coincidenza anche con la crisi, è diventato molto più frequente. “I furti nelle campagne sono sempre esistiti ma si trattava di casi isolati. Oggi – spiega Sangiorgio – siamo di fronte a bande e gruppi organizzati che con probabilità hanno gi acquirenti e mercati”. 

Lascia un Commento