SALERNO – Claps, terminata la seconda udienza dell’incidente probatorio

E’ andata benissimo: lo ha detto il legale della famiglia di Elisa Claps, Giuliana Scarpetta, riferendosi alla seconda udienza dell’incidente probatorio sul caso dell’uccisione della giovane potentina, che si è conclusa al Tribunale di Salerno dopo sette ore. Scarpetta ha precisato che è stata fatta un’analisi completa dei reperti, dei vestiti tagliati e di come sono stati tagliati. Inoltre, in merito al ritrovamento del corpo di Elisa, Scarpetta ha detto che il perito Alessandro Travaglini ha confermato che "i semi alati che sono stati ritrovati sul corpo di Elisa provengono da due fioriture diverse, perlomeno di due anni prima, nel 2008-2009". Il legale della famiglia Claps ha fatto anche riferimento ad un foglietto elettorale datato 2008 presente sul luogo del ritrovamento. Questo, ha concluso Scarpetta, fa pensare che qualcuno sia stato nel sottotetto della chiesa della SS Trinità di Potenza, prima del ritrovamento dei resti della studentessa.

Lascia un Commento