Salerno – Città Metropolitana, dura reazione di Iannone

"Quanto denunciato dall’onorevole Centemero, ex relatrice del Ddl Delrio, rappresenta una grave ipotesi politica ed amministrativa. Un grave colpo di mano». A sostenerlo è il presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone di Fratelli d’Italia alla notizia dell’inserimento di Salerno nell’elenco delle futuro città metropolitane. "In queste Province, ha detto, esistono governi di centrodestra che verrebbero sostituiti da governi comunali a guida centrosinistra. Il Pd cerca, in questo modo, di aggiungere una nuova vergogna alla confusa e pasticciata dialettica che, ormai da anni, riguarda le Province. Oggi capiamo a cosa punta veramente questo ignobile gioco che aumenterebbe costi e caos istituzionale, riducendo i servizi ai cittadini. Nel caso della Provincia di Salerno si tratterebbe di un’estrema forzatura, in quanto la città capoluogo rappresenta, per popolazione, appena il 10% dell’intera popolazione della provincia".

Lascia un Commento