SALERNO – Chiusura uffici postali, i sindaci fanno irruzione al Grand Hotel

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Momenti di tensione questa mattina al Grand Hotel Salerno dove era in corso un convegno organizzato da Poste Italiane. Diciassette sindaci dell’area dell’Alto Sele e del Cilento hanno fatto irruzione nella sala per far sentire la loro voce sulla chiusura, prorogata al 28 dicembre, degli uffici postali in 37 comuni salernitani. Tensione tra i primi cittadini, i dirigenti di Poste Italiane e il servizio d’ordine dell’hotel del lungomare cittadino. Intorno a mezzogiorno, dopo mezz’ora di vana attesa, hanno fatto irruzione nella sala e, uno ad uno, hanno esposto le problematiche che la chiusura degli uffici postali comporterà nei loro centri. «Siamo pronti – ha detto Natalino Barbato, sindaco di Stio Cilento – a chiedere ai nostri cittadini di ritirare tutti i loro risparmi dagli uffici postali»

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp