SALERNO – Chiuso un ristorante per carenze igienico sanitarie

I carabinieri del Nucleo antisofisticazioni hanno chiuso un ristorante pizzeria di Salerno per le precarie condizioni igienico sanitarie degli ambienti e il cattivo stato di conservazione e l’insudiciamento dei prodotti finiti e delle materie prime utilizzate. Al termine dell’ispezione è stata sequestrata mezza tonnellata di alimenti (formaggi, farina, conserve di pomodoro, verdure) con muffe e carne rancida. Le pedane del banco erano inoltre ricoperte piene di residui alimentari. Negli utlimi giorni il Nas ha eseguito in tutta Italia oltre 3.400, impegnando 3400 carabinieri che hanno rilevato irregolarità nel 30 per cento delle strutture controllate, accertando 1.700 violazioni alle normative nazionali e comunitarie, segnalando oltre 1.100 persone alle autorità giudiziarie, amministrative e sanitarie ed elevando sanzioni amministrative per 1 milione e 300 mila euro.

Lascia un Commento