SALERNO – Chiazze nere nel fiume Irno, il Codacons chiede intervento Ministro

Il Codacons di Salerno chiede l’intervento urgente del ministero dell’ambiente e annuncia la costituzione di parte civile sulla vicenda delle macchie nere apparse negli ultimi giorni lungo il fiume Irno. Secondo le prime indagini della Polizia municipale sarebbero state provocate dal cattivo funzionamento dell’impianto delle Fonderie Pisano di Fratte. Dai sopralluoghi effettuati in via Dei Greci, congiuntamente con il personale del Corpo Forestale e dell’Arpac è stato rilevato che dall’impianto le macchie scure finivano nel letto del fiume Irno tramite una tubazione che terminava sulla sponda.

Lascia un Commento