Salerno, cerimonia di consegna di un container carico di apparecchiature elettromedicali per la Liberia

Si è svolta questa mattina, nel piazzale antistante la sede dell’Humanitas, in via Filippo Smaldone a Salerno, la cerimonia di consegna di un container carico di apparecchiature elettromedicali e generi di prima necessità destinato alla popolazione della Liberia. L’iniziativa, alla presenza dell’ambasciatore della Liberia in Italia, Andrew Kronyanh, è stata fortemente voluta dal Presidente Humanitas, Roberto Schiavone di Favignana che già in passato si è prodigato per mandare aiuti nel Paese dell’Africa occidentale, provvedendo a inviare ambulanze, incubatrici, apparecchiature per dialisi e analisi cliniche, indumenti e materiale scolastico.

All’evento odierno, per improrogabili impegni istituzionali, non erano presenti S.A.R. don Thorbjorn Paternò Castello, Principe e Gran Maestro del Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, Cavalieri di Malta O.S. e S.E. don Thomas Molendini di Santa Margherita, Governatore della Real Casa Paternuense. L’iniziativa di oggi va ad integrarsi nel Progetto “Porgi un sorriso” che ha visto l’Ordine, in tutto il 2019, operare in Italia, Albania, Repubblica Moldova e Liberia.

Tra un mese, quando il container sbarcherà nel porto di Monrovia, avrà luogo un’altra cerimonia. In quell’occasione, il presidente dell’Humanitas, Roberto Schiavone di Favignana, consegnerà al presidente della Liberia, George Weah, ex calciatore, il container con apparecchiature per la dialisi, un’incubatrice per neonati, bombole di ossigeno e due baby warmer oltre a generi e abbigliamento di prima necessità.

Un modo per garantire che gli aiuti giungano realmente a chi ne ha bisogno.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento