Salerno: Cavallaro, il 1 maggio e’ una festa per avere il lavoro

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Francesco Cavallaro, Segretario Generale della Cisal, ha partecipato alla prima Manifestazione Nazionale Cisal organizzata a Salerno. Per l’occasione ha detto che il 1° maggio “non è la festa del lavoro, ma la festa per il lavoro”, rimarcando che è stato stabilito di scendere in piazza per dedicare l’impegno sindacale ai tanti disoccupati, ai pensionati, e ai tantissimi inoccupati, giovani e donne. “In Italia – ha detto – la disoccupazione arriva al 13% e quella giovanile al 41%. All'interno di questi dati, poi, si inserisce la percentuale del Sud che tocca il 60%. Noi siamo al vostro fianco e quella di oggi è l'ennesima testimonianza che il sindacato vero è qui, che il sindacato non è in crisi, ma è forte e presente. Si vorrebbe attaccare il sindacato, lo si vorrebbe indebolire ma noi non lo permetteremo”. Secondo la Questura tremila i partecipanti, ma per gli organizzatori sono molti di più. “Ottantasette gli autobus arrivati – aggiunge Cavallaro – con oltre quattromila partecipanti, senza contare chi è arrivato in macchina e in treno, oltre a considerare i tanti salernitani”. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp