Salerno – Caso Memoli, sopralluogo a sorpresa della Scientifica a Cappelle

Dopo sei anni di attesa e di misteri, è stato riaperto il caso della scomparsa di Enza Basso Memoli e del domestico indiano Sonu. Ieri, a sorpresa, un sopralluogo della Scientifica nei pressi dell’abitazione della donna scomparsa, nella frazione Cappelle di Salerno. Il pool di magistrati che da sei anni indaga sulla scomparsa nel nulla dell’anziana e del suo giovane domestico ha deciso un’attenta analisi del territorio utilizzando nuove strumentazioni tecnico-scientifiche rispetto a quelle usate nell’immediatezza della scomparsa avvenuta il 12 luglio del 2007.
Le ricerche, secondo quanto scrive oggi il quotidiano Metropolis, sarebbero state estese fino al fiumiciattolo che arriva a Valle. Gli investigatori batteranno la zona, palmo a palmo, anche oggi e domani.

Lascia un Commento