SALERNO – Caso Claps, tra due giorni disponibile la perizia

Potrebbero servire ancora due giorni perché le parti prendano visione della perizia autoptica eseguita dal professore Introna sul corpo di Elisa Claps, consegnata alla Procura di Salerno, che segue il caso della ragazza scomparsa 17 anni fa a Potenza. Lo ha dichiarato oggi, a Salerno, lasciando gli uffici giudiziari, l’avvocato della famiglia Claps, Giuliana Scarpetta. E’ scaduto, infatti, ieri, il termine della secretazione sulla consulenza disposta dalla Procura, che ha blindato ogni informazione sulle modalità della morte di Elisa, ritrovata il 17 marzo nel sottotetto della chiesa sella Ss Trinità di Potenza. L’avvocato ha depositato oggi l’istanzaper una copia della consulenza. Ora il Pm ha cinque giorni di tempo per decidere. L’avvocato della famiglia di Elisa è anche tornata sull’ipotesi di presentare una memoria difensiva per chiedere l’arresto di Danilo Restivo. In Procura a Salerno si è presentato anche l’avvocato Pasquale Borea, delegato dal legale di Danilo Restivo, Mario Marinelli.

Lascia un Commento