SALERNO – Caso Claps, l’8 novembre parte il processo a Danilo Restivo

Prenderà il via martedì prossimo, 8 novembre, al Tribunale di Salerno, il processo a carico di Danilo Restivo, unico imputato per la morte di Elisa Claps, la studentessa potentina scomparsa nel 1993 e trovata morta nel marzo dello scorso anno nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità di Potenza. Restivo è attualmente detenuto in un carcere del Regno Unito, dove sta scontando una condanna all’ergastolo per l’uccisione della vicina di casa, la sarta Heather Barnett. In Italia Restivo rischia una condanna a 30 anni di reclusione: l’imputato, infatti, sarà giudicato con rito abbreviato che, in caso di condanna, prevede la diminuzione della pena di un terzo, con l’ergastolo sostituito con 30 anni di reclusione. I pm salernitani al momento non hanno avuto conferma da parte di Restivo dell’intenzione di partecipare all’udienza in videoconferenza, l’unico modo consentito visto che la legge inglese non consente l’estradizione temporanea fino a quando non viene trattato il giudizio d’appello. Due le udienze del processo: l’8 novembre, quando la parola sarà data all’accusa, e il 10 novembre quando toccherà alla difesa.

Lascia un Commento