SALERNO – Caso Claps, dichiarazioni choc di Restivo che chiede al colpevole di costituirsi

Ha rivolto un appello all’assassino di Elisa Claps, Danilo Restivo, colui che è ritenuto l’autore dell’omicidio della ragazza potentina uccisa a Potenza nel 1993. “Costituisciti, io sono in carcere da innocente”, ha detto Restivo parlando in Aula dopo che i giudici della Corte di Assise di Appello di Salerno hanno accolto la sua richiesta di fare una udienza pubblica. Finora il processo si è svolto in Camera di Consiglio in quanto si celebra con rito abbreviato.

Restivo ha parlato con voce ferma, dichiarandosi, ancora una volta, innocente in merito all’omicidio di Elisa Claps. E, rivolgendosi alla mamma di Elisa, Filomena Iemma, ha aggiunto: “Il mio sogno è di pregare sulla tomba di Elisa e di portare a lei dei fiori”.

La reazione di Filomena è stata quella di uscire fuori dall’aula. Volto tirato, ha detto: “Quello che esce dalla sua bocca sbavata non mi interessa”.

Lascia un Commento