Salerno, carenza di personale al Comune. La denuncia della Uil

Sulle carenze di personale al Comune di Salerno interviene nuovamente la Funzione Pubblica della Uil sostenendo che le scelte fatte dall’Amministrazione comunale “non hanno tenuto conto delle gravi carenze funzionali che vivono i settori dell’Ente”.

Il segretario della federazione Gerardo Bracciante sostiene che al Comune ci sono molti generali e poca truppa per dire che occorrerebbe maggiori figure intermedie e non dirigenti.

Per Bracciante, dunque, i problemi sorgeranno da qui a qualche mese, quando la macchina operativa comunale non potrà offrire ai cittadini un servizio efficiente.

Secondo la Uil, quindi, se l’amministrazione comunale di Salerno avesse proceduto a un piano assunzioni secondo le norme adesso non parleremmo di 150 unità ma di almeno 500.

“Attualmente sono in servizio attivo circa 1.000 unità a fronte di un personale in servizio, all’inizio degli  anni Duemila di circa 2.400 unità”, ha detto Bracciante.

Lascia un Commento