SALERNO – Campagna elettorale irresponsabile. Molti i temi non trattati

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

"La campagna elettorale ha assunto toni irresponsabili". Lo ha detto il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca nell’ambito dell’appuntamento settimanale con S come Salerno in onda su RADIO ALFA il giovedì alle 12,45. "Un mare di promesse. Ma nessuno si è reso conto di quello che ci aspetta dopo? Ha ribadito il sindaco di Salerno ricordando che ci saranno a breve altri 170mila esodati, con la necessità di avere miliardi di euro che al momento però non sono disponibili. 
"Questo è il momento davvero della serietà. In Italia ci sono 8 milioni di persone povere. Gente che soffre e la sofferenza è palpabile. Sono due i temi che il futuro Governo dovrà immediatamente affrontare, sottolinea De Luca, il lavoro e una radicale svolta per gli Enti Locali. Ma è necessario mettere ordine anche nei trasporti e nella sanità. Nel primo caso, non solo il CSTP a Salerno ma anche gran parte delle aziende napoletane sono in crisi con la perdita di molti posti di lavoro. Per quel che riguarda la sanità…finora è stato il campo dove sviluppare le clientele. Bastava acquistare dei macchinari più moderni e così evitare anche il fenomeno dell’emigrazione sanitaria in altre regioni con un enorme esborso da parte della Regione Campania e dunque dalle nostre tasche. Ma è incredibile pensare che dopo tre anni non ci sono ancora le delibere di accreditamento per la sanità privata. Un vero caos"
La verità è che bisognerebbe pensare che le istituzioni non sono i luoghi della clientela ma quelli della passione, della civiltà e della capacità.

Ascolta la puntata in Podcast

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento