SALERNO – Camorra, sorveglianza speciale a 54enne in carcere

I giudici del tribunale di Salerno, su proposta del questore , hanno applicato la misura di prevenzione della sorveglianza speciale, per la durata di cinque anni, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, nei confronti di Gioacchino D’Auria Petrosino, 54 anni di Pagani che al momento è in carcere per l’omicidio di Alfonso Quaranta nel febbraio del 2004 e per un tentato omicidio. D’Auria ha numerosi altri precedenti per vari reati. Nel marzo del 2002 la corte d’Appello di Salerno lo ha condannato per associazione di tipo mafioso ed estorsione e nell’aprile del 2008 è stato condannato anche dalla corte d’assise di appello di Salerno.

Lascia un Commento