Salerno, cambio al vertice dei Vigili del Fuoco. Arriva Rosa D’Eliseo

Cambio al vertice del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Salerno. Da oggi il nuovo Dirigente dei caschi rossi provinciali è l’arch. Rosa D’Eliseo che subentra ad Adriano De Acutis, il quale torna a Roma presso gli Uffici Centrali del Dipartimento per assolvere ad un nuovo incarico. 

Il nei dirigente ha già diretto differenti Comandi, ultimo in ordine di tempo  quello di Avellino. Ai due funzionari il saluto dell’unione Sindacale di Base dei Vigili del Fuoco di Salerno. 

“All’ing De Acutis un augurio per il neo incarico assegnato, ma non possiamo far mancare una riflessione sul suo operato presso il Comando di Salerno, con il Dirigente si ha avuto un’ottima collaborazione ed una buona dialettica sindacale anche se in alcuni casi ci ha visti costretti a proclamare vertenze sindacali ed uno sciopero provinciale per rivendicare legittime problematiche, che in parte hanno avuto un esito positivo di riscontro, tesi a migliorare le condizioni dei lavoratori sia nei luoghi di lavoro ma anche nel ristabilire un’organizzazione del lavoro corrispondente ai tempi e all’accrescimento professionale del personale tutto.

Un interesse comune ha legato l’organizzazione sindacale alla Dirigenza: Trasparenza, efficienza e capacità di intraprendere sfide importanti nell’interesse della collettività.

All’Arch. Rosa D’Eliseo un augurio per l’ardua impresa nel dirigere un Comando come quello di Salerno, dopo aver diretto varie sedi e non ultima quella di Avellino da cui proviene lavorativamente, che comunque Salerno è uno dei Comandi più importanti del Sud Italia per estensione territoriale, per peculiari attività interventistiche e per grandi capacità di rispondere al meglio alle esigenze dei cittadini. Non possiamo anche in questa occasione ribadire quello che pochi giorni fa abbiamo lamentato al Prefetto di Salerno con una nota, carenza di organici, richiesta di riclassificare il comando e le sedi distaccate nonché potenziare il Cilento con il rafforzamento di organico del distaccamento di Vallo della Lucania e l’apertura di una nuova sede aggiuntiva ad Agropoli e mettere in campo con molte istituzioni locali e col Parco Nazionale del Cilento nuove iniziative tese alla tutela dell’ambiente e dei cittadini.”

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento