SALERNO – Caldoro è come Alice nel Paese delle Meraviglie. De Luca su RADIO ALFA

Caldoro? Mi sembra Alice nel paese delle Meraviglie”. E’ l’ultima stoccata, lanciata dalle frequenze di Radio Alfa nel corso della trasmissione settimanale S come Salerno, dal sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, direttamente all’indirizzo del Governatore campano, Stefano Caldoro. Dichiarazione fatta sulla questione dei fondi regionali e sulla vicenda dei Centri di Riabilitazione che dal 1 ottobre dicono stop all’assistenza. “La Regione ha aumentato del 10% il bollo dell’auto ma i circa 100 milioni di euro che dovevano essere incamerati da questo aumento, strappato dalle tasche dei contribuenti campani, non si sono visti. Sono finiti nel calderone generale. E poi si penalizza la povera gente. La verità è che per la povera gente non ci sono soldi, ma se c’è da fare qualcosa per i “clienti” soprattutto napoletani, i soldi escono nel giro di 24 ore”. La verità è che per Caldoro va sempre tutto bene proprio come Alice nel paese delle Meraviglie. E se non va bene, lui non c’entra niente”. E allora cosa fare? De Luca non ha dubbi. “Io spero che i consiglieri regionali si sveglino e si faccia una battaglia. Devono cacciare tutti i soldi che hanno. Prima di dimettermi, rinunciando ad uno stipendio di 15mila euro, avevo proposto di tagliare di 2mila euro non lo stipendio ma solo le indennità dei consiglieri che ammontano a 7mila euro… ovviamente non mi hanno nemmeno ascoltato”. Bersani ha detto che il PD ha sbagliato a votare la modifica del titolo V della costituzione. Cosa ne pensa il sindaco? “Meglio tardi che mai. Dare potere alle Regioni ha significato creare delle macchine del potere e della clientela. Si è verificato quello che da dieci anni sto dicendo. Si crea con questo sistema un ricatto alla Giunta. Nessuno vuole rinunciare ai soldi e al potere e tutti accettano tutto. E si soffocano i comuni che sono gli enti che hanno i contatti più stretti con i cittadini”. Lapidarie le ultime dichiarazioni del sindaco di Salerno. “Io spero che anche in Campania arrivi presto il caso “Lazio”.

S COME SALERNO vi aspetta il giovedì alle 12,45 e in replica la domenica alle 11,30

Ascolta la puntata in podcast

Ascolta la puntata in podcasting:

 

Lascia un Commento