SALERNO – Bullo al “Nautico”. Denunciato dalla Polizia

Ha fatto inginocchiare un suo coetaneo, studente dell’istituto nautico di via Porto a Salerno, e dopo avergli puntato una pistola giocattolo alla fronte gli ha intimato di chiedere pubblicamente scusa al fratello per qualche torto subito. Denunciato dagli agenti della squadra mobile di Salerno uno studente di 16 anni con l’accusa di minacce aggravate dall’uso dell’arma. L’episodio è avvenuto ieri mattina davanti all’istituto superiore cittadino. Le indagini degli agenti della questura hanno accertato che l’altro ieri il fratello del 16enne, aveva avuto un litigio con un suo coetaneo. Da qui la decisione del giovane di vendicare il fratello più piccolo. La vicenda è ora nelle mani del Tribunale dei Minori di Salerno.

Lascia un Commento