Salerno, bombe carta all’Arechi. Nei guai tre tifosi granata

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per tre tifosi della Salernitana considerati responsabili di lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive.

L’ordinanza applicativa della misura cautelare è stato eseguita dagli ufficiali di polizia giudiziaria in servizio presso la Digos della Questura di Salerno.

I tre tifosi, secondo l’accusa, portavano sistematicamente tra gli spalti della Curva Sud dell’Arechi, degli ordigni anche di potenziale pericolosità. Sarebbe accaduto in occasione delle partite interne del campionato di serie B contro Foggia, Lecce e Benevento.

Le bombe carta venivano fatte esplodere con conseguente allarme tra gli spettatori ma anche con conseguente danno economico alla Salernitana. La società è stata infatti  sanzionata con un’ammenda dal Giudice Sportivo per l’esplosione durante le partite.

Gli investigatori sono riusciti a individuare i tre attraverso il materiale video-fotografico acquisito dai sistemi di videosorveglianza installati all’interno dello stadio.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento