Salerno: Bomba molotov e lettera di minacce contro Iannone

Una bomba molotov è stata ritrovata questa mattina dai dipendenti della federazione provinciale di Fratelli d'Italia dinanzi alla porta d'ingresso della sede. Lo scrive il Corriere del Mezzogiorno. Vicino all'ordigno è stata trovata anche una lettera di minacce indirizzata al presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone.
Sul posto sono giunti gli agenti della Digos. Non si esclude alcuna pista ma gli investigatori sarebbero propensi a pensare che la vicenda sia legata ad alcuni commenti scritti da Iannone sulla sua pagina FB in cui il Presidente definiva Che Guevara un criminale alla pari di Priebke.

Lascia un Commento