SALERNO – Bomba al Crescent. Bisogna aspettare 15 giorni

Sarà fatta brillare probabilmente il 22 luglio la bomba della seconda guerra mondiale da 250 chili rinvenuta nel cantiere del Crescent sul Lungomare di Salerno lo scorso giovedì pomeriggio. L’operazione sarà eseguita a 50 metri dall’attuale posizione dopo che l’ordigno sarà collocato in una profonda buca. E’ quanto è stato deciso in un summit conclusosi poco prima delle 13 di oggi alla Prefettura di Salerno. L’attuale zona rossa durante la rimozione della bomba, una prima volta domenica 15 luglio e, poi per l’operazione di brillamento il 22 luglio, sarà estesa a 500 metri come ci ha riferito Augusto De Pascale delegato alla protezione civile del Comune di Salerno presente alla riunione operativa in Prefettura.

Una risposta

  1. daniele 14/07/2012

Lascia un Commento