Salerno – Blitz antidroga nel Salernitano, 42 misure cautelari eseguite dai carabinieri

Blitz antidroga all’alba di oggi in provincia di Salerno con l’impiego di circa 300 carabinieri che hanno eseguito ben 42 misure cautelari nei confronti dei componenti di quattro organizzazioni criminali, dedite allo spaccio di stupefacenti a Salerno e in alcuni comuni a sud del capoluogo. Diciannove indagati sono finiti in carcere, 14 ai domiciliari e 9 hanno ricevuto l’obbligo di dimora. Le misure cautelari sono state eseguite a Salerno, Capaccio, Battipaglia, Eboli, Varese, Torino e Napoli. Tra gli arrestati vi sono anche quattro donne che avevano il compito di fare le staffette ai corrieri e in alcuni casi di trasportare lo stupefacente. Nel corso delle indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, sono state sequestrate oltre 1.500 dosi di cocaina e hashish provenienti dall’area napoletana e destinate anche a professionisti.
Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre, sono stati individuati e segnalati alla prefettura di Salerno in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti oltre 160 giovani tra i 16 e 30 anni.

Lascia un Commento