SALERNO – Beni culturali. On Line le testimonianze della Shoah

Da oggi sono visibili on line 433 interviste audiovisive in italiano raccolte dalla Shoah Foundation, fra i sopravvissuti o gli scampati ai Lager nazisti: si possono visionare sul sito dell’Archivio centrale dello Stato. Lo rende noto la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino. le interviste fanno parte dell’enorme corpus di circa 52 mila video-registrazioni effettuate in 70 Paesi e 37 lingue, fra testimoni della Shoah, che la fondazione creata nel 1994 da Steven Spielberg, sull’onda anche del successo di Schlinder’s List, ha realizzato per non disperdere la memoria del genocidio. Dal sito www.archiviocentraledellostato.beniculturali.it si può accedere a un archivio audiovisivo di circa 1600 ore, indicizzato: vuol dire che ogni intervista, lunga mediamente trenta minuti, è scomposta in segmenti di un minuto, anche per dare la possibilità a chi lo desidera di visualizzare delle interviste solo particolari pezzi dedicati a un determinato argomento.

Lascia un Commento