Salerno, autorità portuale accorpata a quella di Napoli. La preoccupazione degli operatori

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Il Governo ha approvato il decreto di riforma dei porti. Le Autorità portuali da 24 passano a 15. In Campania nasce l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, che accorpa Salerno, Castellammare e Napoli. Il Centro decisionale sarà a Napoli. Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca auspica che, come concordato in sede della Conferenza delle Regioni, "ora venga prioritariamente affrontato e discusso il tema del Piano della logistica". Le Regioni seguiranno con attenzione la discussione parlamentare che si svilupperà, sottolinea il governatore campano. Il timore degli operatori salernitani è che perdendo la propria autonomia lo scalo di Salerno, un’eccellenza campana, possa ridurre i suoi trend di crescita.

Ne abbiamo parlato questa mattina a Radio Alfa con il presidente della Camera di Commercio di Salerno, Andrea Prete. 

Riascolta l'intervista QUI

Andrea Prete su Riforma Porti

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento