SALERNO – Attivato il sistema Ris-Pacs per la gestione digitale delle immagini

L’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno ha implementato un nuovo sistema informatico nella diagnostica per immagini, che consente di migliorare la qualità del servizio, con la riduzione dei tempi di consegna del referto e dei tempi di attesa allo sportello, introducendo il teleconsulto a distanza, la telemedicina e la telediagnostica. Il nuovo sistema è denominato Ris-Pacs, e mette in rete tutti gli Ospedali confluiti nell’Azienda – “Ruggi” e “da Procida” di Salerno: Ospedale Amico “Gaetano Fucito” di Mercato San Severino, “Santa Maria dell’Olmo” di Cava de’ Tirreni e Costa d’Amalfi. Con la nuova tecnologia, i risultati non arriveranno più sotto forma di stampa ma attraverso la rete, ed anche la duplicazione del referto sarà a portata di mano del cittadino, mentre i medici di famiglia potranno ricevere le immagini radiografiche anche via e-mail. Inoltre questa tecnologia consente di risparmiare anche sui materiali come le lastre radiografiche.

Lascia un Commento