Salerno, assolti tutti gli imputati nel processo all’ex Cda del Consorzio Farmaceutico intercomunale

Sono stati assolti con la formula “perché il fatto non sussiste”, gli ex componenti del Consiglio di amministrazione del Consorzio farmaceutico intercomunale di Salerno. Erano accusati dalla Procura di false comunicazioni sociali in relazione alla vicenda per l’approvazione del bilancio 2010.

La sentenza di assoluzione è stata emessa ieri dai giudici della seconda sezione penale ed ha riguardato sei imputati: l’allora presidente del Cda Salvatore Memoli, ed i componenti del Cda Claudia Di Fronzo di Scafati, Pierfederico De Filippis di Cava de’ Tirreni, Massimo Rotondi di Baronissi, Raffaele Di Rosa di Scafati e il direttore dell’epoca del Consorzio, Rita Zinna di Angri.

“Con questo risultato saluto tutti e non voglio più sapere niente di politica e politicanti”, ha commentato sulla sua pagina facebook Salvatore Memoli che si dice ampiamente ripagato della propria onestà ma si dice anche amareggiato perchè nessuno gli ha mai detto grazie.

Lascia un Commento