Salerno: ASL, revocato l’incarico a 36 primari pro tempore

Sanità, sono stati revocati dalla Asl gli incarichi a 36 primari, responsabili di strutture complesse che rimarranno a loro posto fino a quando non saranno concluse le procedure per l’avviso per il conferimento di nuovi incarichi. Si tratta di professionisti che ricoprivano il ruolo a tempo indeterminato in attesa dell’espletamento dell’iter per l’individuazione dei nuovi primari. L’affidamento dell’incarico pro tempore doveva intendersi della durata di pochi mesi, secondo la norma al massimo un anno, e invece in alcuni casi, i primari erano a loro posto da 18 anni. La procedura per l’individuazione degli incaricati definitivi è cominciata il 18 aprile del 2012 su iniziativa dell’allora commissario Bortoletti.

Lascia un Commento