SALERNO – Asl, pagati tutti i fornitori della sanità privata

L’Asl Salerno ha pagato tutti i fornitori della sanità privata e alle farmacie è stato rimborsato fino a gennaio 2012. Rimane da pagare però, in base al protocollo d’intesa dell’aprile 2011, il mese di gennaio 2011, per il quale si sta cercando di trovare una soluzione.

Quindi per il terzo Trimestre è stato tutto pagato a piccoli e medi fornitori. L’Azienda, in una nota, evidenzia che ora si trova in equilibrio operativo, nonostante i 51 milioni di euro di perdita nella gestione del I Trimestre 2011, cioè non accumula più debito corrente che si va a sommare a quello storico. L’Asl, sotto la guida del colonnello dei carabinieri Maurizio Bortoletti, inoltre, sta progressivamente “pulendo” il bilancio, con la richiesta per la prima volta ai direttori dei centri di spesa dell’assicurazione della avvenuta valorizzazione nella competenza di tutte le poste contabili, così da ridurre progressivamente il fenomeno delle sopravvenienze e dei risconti che consentivano e consentono una lettura realistica dell’andamento aziendale solo agli addetti ai lavori che sanno distinguere tra “gestione caratteristica” e partire straordinarie.

Lascia un Commento