Salerno: Arrestato uomo dei Casalesi mentre scendeva da un treno

E' stato arrestato dai carabinieri di Caserta, Gaetano Cerci, 49 anni affiliato al clan dei casalesi, fazione Bidognetti. Secondo gli investigatori si tratta della persona del clan, incaricato di ricercare i siti da sfruttare poi per lo smaltimento illegale dei rifiuti. La notizia è riportata sul sito on line del Corriere del Mezzogiorno.
Cerci, alla fine del mese di luglio scorso è stato anche raggiunto da un'ordinanza per il reato di estorsione, ma fu scarcerato dal Tribunale del Riesame l’11 agosto. Il 12 agosto però, sulla base di un, evidentemente fondato, pericolo della reiterazione dei reati, fu emessa una nuova ordinanza cautelare in carcere.

Da quel momento di Cerci non si sono avute più notizie. La sua latitanza è terminata nella notte. Il 49enne è stato bloccato alla stazione ferroviaria di Salerno mentre scendeva da un treno proveniente dal Nord. Aveva scelto la stazione di Salerno pensando di eludere i controlli.
 

@ErsiliaGillio
 

Lascia un Commento