Salerno: Arrestato tifoso, aveva Daspo ma è andato allo Stadio

Un noto capo-tifoso ultras della Salernitana, 37enne, di cui sono state diffuse solo le iniziali, G.P. è stato arrestato questa mattina dagli Agenti della Digos. L’uomo, pur destinatario di DASPO (divieto d’accesso a manifestazioni sportive), nel pomeriggio di domenica scorsa, in occasione dell’incontro di calcio tra Salernitana e Gubbio, valevole per il campionato di Lega Pro – Prima Divisione, insieme ad un gruppo di circa 450 tifosi ultras della squadra granata, ha partecipato ad una manifestazione di protesta, all’esterno dello stadio Arechi, nei pressi della curva sud, scandendo slogan contro la Salernitana, accendendo fumogeni e facendo esplodere numerosi petardi. I poliziotti lo hanno riconosciuto nonostante indossasse un giubbino con cappuccio e un cappellino con visiera, visto che il 37enne era già stato più volte denunciato per reati collegati a vicende calcistiche e perché più volte soggetto a DASPO. L’arresto non è scattato in flagranza, per motivi di sicurezza e per tutelare la pubblica incolumità.

Lascia un Commento