SALERNO – Arrestati i presunti autori della rapina all’immobiliare di Fisciano

Due pregiudicati salernitani sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Salerno con l’accusa di rapina aggravata dall’uso delle armi. Si tratta di Mario Nisi, 39 anni e Daniele Santoro 28. I due, in base alle indagini durate circa sei mesi, il 21 dicembre dell’anno scorso, fecero irruzione all’interno di un’agenzia immobiliare di Fisciano. Nisi, armato di coltello, minacciando l’impiegato, si fece consegnare 40mila euro in contanti. Le indagini hanno permesso di individuare la responsabilità di altri due indagati che avrebbero fornito il supporto logistico per la commissione della rapina. I carabinieri hanno sequestrato l’auto con cui è stata commessa la rapina, il coltello, parte della refurtiva e gli abiti utilizzati durante la rapina. Sono in corso ulteriori indagini per capire se i due siano coinvolti in altre rapine.

Lascia un Commento