Salerno, approvato il Piano di azione dell’Asl per il contrasto al gioco d’azzardo

E’ stato approvato il Piano di azione dell’Asl Salerno per il contrasto al gioco d’azzardo, per il biennio 2019-2020. Il Piano prevede innanzitutto di informare e sensibilizzare i cittadini sui rischi correlati al gioco d’azzardo. Si passerà poi alla fase di rilevazione territoriale attraverso l’Osservatorio sulle dipendenze comportamentali patologiche, ma anche attraverso la costituzione di tavoli di lavoro interistituzionali.

Previsto inoltre il sostegno a programmi di riabilitazione e reinserimento sociale dei giocatori in trattamento e delle loro famiglie per il superamento dell’indebitamento correlato al gioco d’azzardo. Sarà supportata l’attività di supervisione clinica, attraverso la costituzione di un gruppo locale ad hoc e la collaborazione di esperti esterni. L’Asl promuoverà anche la formazione di operatori sanitari, educatori ed esercenti dei luoghi di gioco attraverso programmi di identificazione precoce dei giocatori a rischio.

L’Asl Salerno ha il maggior numero di cittadini presi in carico da tutte le Asl della Regione Campania per disturbo da gioco d’azzardo. Nel 2017 i pazienti presi in carico sono stati 560 sui 1.770 seguiti da tutte le altre Asl della Regione. La progettazione prevede un incremento del numero di cittadini attualmente presi in carico, che passano da 560 a 780. Di questi almeno 30 prenderanno parte al programma di residenzialità breve.

Lascia un Commento