SALERNO – Alla Mensa dei Poveri un pranzo anche alle famiglie in gravi difficoltà

Tavola di Natale imbandita con l’occhio attento al portafogli, ma il cuore dei salernitani è sempre aperto verso i più sfortunati e i poveri che non hanno un tetto e non possono permettersi nemmeno un pranzo. Di loro si occupa dal 1994, la Mensa dei Poveri di via D’Avossa a Salerno che si regge proprio grazie alla generosità dei salernitani. La struttura ogni giorno prepara quasi 200 pasti e, per questo Natale, anche un pranzo speciale per i senza tetto e per decine di famiglie salernitane che non riescono a preparare tutti i giorni un pasto decente.
Ai microfoni di Radio Alfa il direttore della Mensa, Mario Conte, ha detto che sono tra le 60 e le 70 le famiglie salernitane aiutate dai volontari della struttura di via D’Avossa. I pasti vengono portati anche a domicilio, mentre altre persone in difficoltà ritirano il pasto e lo consumano a casa. La Mensa ora ha bisogno di una nuova cucina e per questo ha avviato una raccolta fondi attraverso il tam tam di Facebook.
Conte, nel ringraziare tutti per la generosità e a continuare così, ha detto che la raccolta sta andando bene.

Lascia un Commento